domingo, 20 de marzo de 2011

Luna, tu che conosci il tempo dell'eternità...

La verdad no estoy demasiado inspirado para escribir (suele pasar cuando se está bien de ánimo... o mucho sueño), por lo que les voy a dejar un videíllo con una de las canciones pop-lírico que más me gustan... "Luna", de Alessandro Safina.



"Only you can hear my soul.

Luna tu Quanti sono i canti che risuonano
Desideri che attraverso i secoli
Han solcato il cielo per raggiungerti
Porto per poeti che non scrivono
E che il loro senno spesso perdono
Tu accogli i sospiri di chi spasima
E regali un sogno ad ogni anima
Luna che mi guardi adesso ascoltami.

Only you can hear my soul.

Luna tu Che conosci il tempo dell'eternità
E il sentiero stretto della verità
Fà più luce dentro questo cuore mio
Questo cuore d'uomo che non sa, non sa
Che l'amore può nascondere il dolore
Come un fuoco ti può bruciare l'anima.

Luna tu
Tu rischiari il cielo e la sua immensità
E ci mostri solo la metà che vuoi
Come poi facciamo quasi sempre noi
Angeli di creta che non volano
Anime di carta che si incendiano
Cuori come foglie che poi cadono
Sogni fatti d'aria che svaniscono
Figli della terra e figli tuoi che sai.

Che l'amore può nascondere il dolore
Come un fuoco ti può bruciare l'anima
Ma è con l'amore che respira il nostro cuore
È la forza che tutto muove e illumina.

Only you can hear my soul
Alba lux, diva mea, diva es silentissima

Only you can hear my soul
Alba lux, diva mea, diva es silentissima."

Luna - Alessandro Safina

2 comentarios:

Lola dijo...

Me alegro si el caso es que estas bien de ánimos- Hermosa canción

Gabrielli dijo...

En realidad ambas cuestiones jajajajaja :-P
Era una de las canciones de la banda de la brasileña "El clon". Me alegro que te guste...